Capire la gelosia sana e malsana

Che sia un caso lieve o grave, la gelosia può avere un grande impatto sulla vostra relazione. Si può provare gelosia quando si sperimenta la minaccia accresciuta di un rivale. La maggior parte di noi diventa gelosa quando vediamo il nostro coniuge che si diverte con una persona del sesso opposto – specialmente se questa persona sembra un po’ troppo amichevole. Non importa quanto il vostro coniuge possa tentare di rassicurarvi, l’interesse di un’altra persona per lui o lei fa alzare tutte le vostre bandiere rosse.

Due tipi di gelosia

La gelosia può essere sana o malsana. La gelosia sana è un mezzo per custodire il proprio territorio e proviene da una cura e da un impegno sincero in una relazione. D’altra parte, la gelosia malsana si manifesta attraverso bugie, minacce, autocommiserazione e sentimenti di inadeguatezza, inferiorità e insicurezza.

Il tipo buono

La gelosia sana custodisce il cuore di un matrimonio perché:

  • mostra il tuo impegno nella relazione
  • protegge il tuo matrimonio salvaguardando la relazione dagli attacchi del male
  • profonda la tua apertura reciproca e ti rende responsabile attraverso comunicazione onesta
  • aiuta ad affrontare le principali minacce per il vostro matrimonio e ad evitarle prima che diventino grandi problemi

Dio vi chiama a rispettare la gelosia del vostro coniuge che è un avvertimento di pericolo. Se il tuo coniuge è una persona sicura e desidera proteggere il tuo matrimonio dalle crepe, devi ascoltare. Affrontate il problema di petto trovando il motivo della gelosia, poi fate dei cambiamenti per tenervi entrambi fuori dal pericolo.

Mogli: Fidatevi dell’istinto di vostro marito. Lui sa come pensano gli uomini, cosa vogliono e come lo perseguono. Quindi, sarebbe sciocco da parte vostra non ascoltare il suo avvertimento.

Uomini: fidatevi dell’istinto di vostra moglie. Se lei suggerisce che un’altra donna si sta comportando in modo inappropriato, tua moglie probabilmente ha ragione. La maggior parte delle donne ha un radar, un’innata attenzione alla comunicazione non verbale e una capacità di tradurre il linguaggio del corpo e il tono in fatti emotivi. Tua moglie probabilmente è in grado di vedere queste cose chiaramente, quindi non criticare o incolpare i suoi avvertimenti di insicurezza.

Il male

La gelosia malsana è completamente diversa. Nasce dal paragonarsi agli altri e dal sentirsi inadeguati, poco importanti, inferiori e pietosi. Alcuni coniugi hanno subito molte perdite nella vita – che si tratti di divorzio, morte o abbandono nell’infanzia – e possono portare questioni irrisolte nella relazione sotto forma di gelosia. Tuttavia, quando una persona porta questa gelosia ad estremi patologici, dominerà una relazione.

Un coniuge cronicamente geloso cercherà di controllare una relazione attraverso l’esagerazione, l’autocommiserazione, le bugie, le minacce e/o la manipolazione. Quando l’altro partner resiste, la persona gelosa reagisce diventando ancora più dispotica. Allora l’altro partner resiste ulteriormente confidandosi con un amico o cercando sollievo al di fuori del matrimonio. A volte questo può diventare una spirale verso il basso.

Questi sono solo alcuni degli effetti di una gelosia malsana:

  • Discuti dell’onestà del tuo coniuge e lo accusi ingiustamente, spingendo il tuo coniuge lontano.
  • Ti senti inutile e non importante.
  • Diventi frustrato e sopraffatto.
  • Hai il desiderio di controllare.
  • Hai meno intimità sessuale con il tuo coniuge.

Quando la gelosia diventa malsana è distruttiva e frustrante da combattere. L’amore non è geloso e possessivo. Il vero amore ti permette di mirare a ciò che è meglio per l’altra persona – non a ciò che è meglio per te.

L’amore è paziente, l’amore è gentile. Non invidia, non si vanta, non è orgoglioso. Non è maleducato, non è avido di sé, non si arrabbia facilmente, non tiene conto dei torti subiti. L’amore non si compiace del male, ma si rallegra della verità. Sempre protegge, sempre confida, sempre spera, sempre persevera. (1 Corinzi 13:4-7)

Come affrontare la gelosia malsana nel tuo matrimonio? Ecco alcuni consigli per entrambi i coniugi – sia che tu abbia o sia un coniuge geloso.

Se hai un coniuge geloso:

  1. Valuta se stai facendo qualcosa che sta provocando la gelosia.
  2. Ferma quell’attività o coinvolgimento per un certo tempo per mostrare al tuo coniuge che sei impegnato nella tua relazione matrimoniale.
  3. Siiii dimostra amorevole verso il tuo coniuge.
  4. Parla apertamente con il tuo coniuge del problema. Fatti spiegare il suo punto di vista (i sentimenti possono essere legittimi) e lavora insieme per trovare una soluzione.

Se sei tu il coniuge geloso:

  1. Ascolta alcuni amici fidati. La tua gelosia può essere un problema tuo, non del tuo coniuge.
  2. Sei onesto con te stesso. Chiediti cosa sta causando i sentimenti. Stai cercando di manipolare?
  3. Passa del tempo con Dio.
  4. Pensa al tuo coniuge in modo più positivo. Le persone gelose usano i loro pensieri ansiosi e i loro sospetti come spunti per interpretare male qualsiasi cosa faccia il loro coniuge. Invece, fai un respiro profondo e prega – per te stesso e per il tuo coniuge.
  5. Esprimi i tuoi sentimenti al tuo coniuge. Ammetti la tua gelosia. Sii onesto senza essere colpevole o manipolativo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.