Che cos’è un derivato?

C’è un intero mondo di investimenti che va ben oltre il regno delle semplici azioni e obbligazioni. I derivati sono un altro modo, anche se più complicato, di investire. Un derivato è un contratto tra due parti il cui valore è basato su, o derivato da, una specifica attività sottostante o flusso di cassa. Opzioni, swap e futures sono derivati comunemente negoziati i cui valori sono influenzati dalla performance delle attività sottostanti. Un contratto future sul petrolio, per esempio, è un derivato perché il suo valore si basa sul valore di mercato del petrolio, la merce sottostante. Mentre alcuni derivati sono scambiati nelle principali borse e sono soggetti alla regolamentazione della Securities and Exchange Commission (SEC), altri sono scambiati over-the-counter, o privatamente, invece che in una borsa pubblica.

Fonte immagine: Getty Images.

Uso dei derivati

Con un investimento in derivati, l’investitore non possiede l’attività sottostante, ma piuttosto scommette se il suo valore salirà o scenderà. I derivati di solito servono uno dei tre scopi per gli investitori: copertura, leva finanziaria o speculazione.

La copertura è una strategia che comporta l’uso di certi investimenti per compensare il rischio di altri investimenti. Se si possiede una certa azione e si è preoccupati che il suo prezzo scenda, si potrebbe comprare un’opzione put, un tipo di derivato, che dà la possibilità di vendere quell’azione ad un certo prezzo in un momento specifico. In questo modo, se il prezzo scende, sei in qualche modo protetto perché hai l’opzione di venderlo.

Il leveraging è una strategia per amplificare i guadagni assumendo debiti per acquisire più attività. Se possiedi delle opzioni i cui beni sottostanti aumentano di valore, i tuoi guadagni potrebbero superare i costi del prestito per fare l’investimento.

Speculare è una strategia che implica scommettere sul prezzo futuro di un bene sottostante. Puoi usare le opzioni, che ti danno il diritto di comprare o vendere beni a prezzi predeterminati, per fare soldi quando tali beni salgono o scendono di valore.

Opzioni

Le opzioni sono contratti che danno al titolare il diritto (anche se non l’obbligo) di comprare o vendere un bene sottostante a un prezzo prestabilito in o prima di una data specifica. Un’opzione put dà al titolare il diritto di vendere un’attività a un prezzo predeterminato ed è paragonabile ad avere una posizione corta su un’azione. Se compri un’opzione put, vorrai che il prezzo del bene sottostante scenda prima della scadenza dell’opzione. Un’opzione call, nel frattempo, dà al detentore il diritto di comprare un bene a un prezzo prestabilito. Un’opzione call è paragonabile ad avere una posizione lunga su un’azione, e se tieni un’opzione call, speri che il prezzo del bene sottostante aumenti prima che l’opzione scada.

Swaps

Swaps sono contratti in cui due parti concordano di scambiarsi flussi di cassa. Gli swap possono essere basati su tassi di interesse, tassi di cambio di valuta estera e prezzi delle materie prime. Di solito, quando un contratto di swap è iniziato, almeno una serie di flussi di cassa è basata su una variabile, come il tasso di interesse o le fluttuazioni del tasso di cambio estero.

Futures

I contratti futures sono accordi tra due parti in cui concordano di acquistare o vendere determinate attività in un momento predeterminato nel futuro. Mentre i contratti futures erano inizialmente associati alle materie prime, oggi, vanno dagli indici del mercato azionario alle obbligazioni del Tesoro alle valute estere.

Mentre i derivati offrono innumerevoli opportunità per fare soldi, la loro natura complessa spesso li rende inadatti ai nuovi investitori. Se stai appena iniziando a dilettarti con gli investimenti, potresti voler rimanere fedele alle azioni, alle obbligazioni e ad altri investimenti simili che sono molto più semplici.

È appena successo qualcosa di grosso

Non so voi, ma io faccio sempre attenzione quando uno dei migliori investitori in crescita del mondo mi dà un consiglio sulle azioni. Il co-fondatore di Motley Fool, David Gardner, e suo fratello, il CEO di Motley Fool, Tom Gardner, hanno appena rivelato due nuove raccomandazioni di azioni. Insieme, hanno quadruplicato il rendimento del mercato azionario negli ultimi 17 anni.* E mentre il tempismo non è tutto, la storia delle scelte azionarie di Tom e David dimostra che vale la pena entrare presto nelle loro idee.

Per saperne di più

*Rendite degliStock Advisor al 20 novembre 2020

Questo articolo fa parte del Knowledge Center di The Motley Fool, creato sulla base della saggezza raccolta da una fantastica comunità di investitori. Ci piacerebbe sentire le vostre domande, pensieri e opinioni sul Knowledge Center in generale o su questa pagina in particolare. Il vostro contributo ci aiuterà ad aiutare il mondo a investire meglio! Scrivici a [email protected] Grazie — e Fool on!

    Trending

  • {{ titolo }}

Prova uno dei nostri servizi di newsletter Foolish gratuitamente per 30 giorni. Noi Fools possiamo non avere tutti le stesse opinioni, ma crediamo tutti che considerare una gamma diversificata di intuizioni ci renda migliori investitori. The Motley Fool ha una politica di divulgazione.

{{{ descrizione }}}

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.